Dizionario dell’Esoterismo – dalla Aa alla An

di Morgana Commenta

penna-e-calamaioDa oggi inizieremo a conoscere termini tecnici dell’esoterismo, termini che ci torneranno utili durante il nostro lungo, misterioso e inquietante viaggi nel mondo della magia.

Dizionario dell’esoterismo.
A
Abecedariani: Sette eretica sorta in Germania nel XVI secolo. Credevano che leggendo e scrivendo si sarebbero salvati; erano persuasi dall’idea che tutti i testi sacri potessero essere interpretati solamente dallo Spirito santo. Vennero poi assorbiti dagli
Anabattisti.

Abeliani: Eretici dell’Africa Settentrionale, insediati nella città di Ippona. Erano contro la proliferazione e il loro nome deriva da Abele, il fraticida di Caino.

Abif:Nel vecchio testamento questo nome è associato ad Harim, era figlio d’una vedova di Tiro, tribù di Neftali, esperto nella lavorazione e fusione di rame e ferro. Re Salomone lo convocò come sovraintendente al Tempio di Gerusalemme.

Abiura: Derivazione latina Ab Iuro, negare con giuramento. Rinuncia solenne e perpetua della fede.

Abluzione: Cerimonia religiosa preliminare dei romani, greci e ebrei che coonsente la purificazione del corpo prima di compiere sacrifici agli dei.

Abracadabra: termine di derivazione ebraica, indica la formula di allontanare le febbri. Citata per la prima volta nel II-III secolo dal medico gnostico Quinto Sereno Damonico, seguace di Basilide nel libro Liber Medicinalis. La parola doveva essere scritta su undici righe successive, eliminando ogni riga la lettera finale fino a scomparire (come la febbre). Il risultato è una piramide rovesciata, che andava portata al collo dei malati.

Abramiti: setta deista, nata in Boemia nel 1782. Escludeva e rigettava gran parte del culto cristiano, riconoscendo solo i 10 comandamenti ed orazioni domenicali.

Acacia: Albero di origine Africana e australiana,appartenente alla famiglia delle Mimosaceae. Le foglie sono pennate, e di specie ce ne sono 500. Colore verde, simbolo dell’esistenza e della vita (perfetti per rituali all’aria aperta), dell’immortalità e incorruttibilità. Legame tra invisibile e visibile.

Acciaio dei Saggi: Sostanza alche mica creata dall’unione di zolfo con allume, oppure dal fuoco con l’antimonio. Sostanza speciale che gira intorno all’iniziato, durante la purificazione con il fuoco celeste.

Accordo: Patto, consenso, assenso, trattato, assonanza. Fare le cose di propria spontanea volontà, senza riserve naturale né sotterfugi.

Acemeti: Derivazione greca significa senza sonno, non dormienti. Indica i monaci appartenenti all’ordine di Sant’Alessandro o San Marcello di Apamea.

Acheropita: Derivazione Greca. Non fatto da mano Umana.

Acqua Celeste: Sostanza Alchemica da qualità simili alla pietra filosofale, nota anche come Antimonio.

Acqua: Capacità purificatrici. Molte cosmogonie si collegano ad essa, dalla genesi all’uomo cosmico. Energia fecondatrice, in ausilio o sostituzione del seme virile. Uno dei quattro elementi alchemici, elemento dinamico nella magia di rituale, generatrice di trasformazioni, è simboleggiata con un triangolo equilatero rovesciato.

Acquario: Costellazione dell’acqua, raffigurato con un vecchio che versava l’acqua in un barile. Undicesimo segno dello zodiaco, appartiene all’aria, indicatore di spiritualità, amano la discrezione e riservatezza. Molti persone dell’acquario amano l’occulto, alcuni, nei primi anni del 900 sono stati grandi anarchici.

Adamiti: Nomi di alcune sette cristiane. Si riunivano nudi e crudi come Adamo, per dimostratre il ritorno all’innocenza originaria.

Ade: Dio greco degli inferi, noto come Plutone. Secondo la mitologia era imbucate all’interno di una grotta (se avete visto Pollon ve lo dovreste ricordare), comunica con il mondo vivente attraverso una porta magica. Figlio di Kronos (Saturno) e di Rea, fratello di Zeus (Giove) e Poseidone (Nettuno)., marito di Persefone (Proserpina)

Adozianismo: Corrente teologica Cristiana che nega l’esistenza di Gesù Cristo.

Adulazione: Lodare con parole o atti, in maniera mendacia ed eccessiva, esseri con poteri divini, in modo da ottenerne dei privilegi.

Aeriani: Setta eretica fondata nel 357 dall’asceta Aerio.

Aeziani: Setta eretica fondata nel 350 da Aerzio, basata sulle 47 proposizioni redatte dallo stesso, nelle quali negava la consustanziazione tra il Padre ed il Figlio.

Afrodite: Dea Venere, dea della bellezza e dell’amore sensuale. Le donne in passato le offrivano le lunghe chiome per ricevere in cambio il ritorno vittorioso dello sposo dalla guerra.

Agarthi: Cittadella magica abitata da Maestri non conosciuti, e retta dal re della terra, situata in Nepal, Tibet o deserto del Gobi. Una specie di Atlantide, sviluppata sia tecnologicamente che civilmente e in collegamento con i centri magici sparsi nel mondo (Montecassino e Stonehenge). Sorge su il punto d’incrocio tra le varie correnti magnetiche sotterranee (si dice che vi risiede uno dei sette graal). Alcune dottrine esoteriche ne fanno risalire l’origine a quindici milioni di anno fa. Questo regno si estenderebbe dalla regione asiatica attraverso strade sotterranee fino al centro america. La capitale di tale regno si dice sia: Shambabhalla (città di smeraldo).

Ajna: Nome del sesto Chakra, al centro della fronte, due dita sopra la radice del naso. Mantiene l’equilibrio psicospirituale, chiamato terzo occhio.

Albedo: In Alchimia rappresenta la seconda fase di Trasmutazione, corrisponde alla coagulazione che avviene dopo la Putrefazione. Rappresenta un cammino ascetico, purificazione che l’iniziato deve superare.

Albero Cosmico: Detto anche albero della vita. Equilibrio del cosmo.

Alchimia: Una delle più importanti scienze tradizionali. Unita alla Mistica e ll’Astrologia rappresenta la Trilogia Tradizionale. E’ una dottrina ermetica. Si pensava trasformasse il metallo in oro, in realtà è una disciplina esoterica e simbolica. Quattro sono le fasi presenti nell’achimia: Gnosi acquisita attraverso illuminazione e intuizione; Trasmutazione, viene preceduta dalla scuola della natura, in cui si osserva e comprende; la Rivelazione, che porta l’iniziato a diventare illuminato.

Allume: E’ il sale dei filosofi nel linguaggio alchemico.

Altare: Tavolo del legno d’acero, bianco e senza cassetti. Oggetto d’arredamento essenziale per il magista.

Ambelain: Robert Ambelain massone francese, amante del mistero. Studiò le scienze esoteriche, autore di numerose opere riguardanti l’esoterismo, creatori di trattati sull’esoterismo nell’architettura.

Amici dell’uomo: Movimento religioso moderno, si basa sull’apocalisse ed ha circa 144,000 adepti.

Amuleto: Oggetto di materia che avrebbe il potere di stornare mali e pericoli da una persona. Non è un talismano. Strumento esoterico risalente al periodo preistorico.

Anahata: Nome del quarto Chakra, quello del nostro cuore. Le pietre collegate sono: Quarzo rosa, Kunzite, rodonite, tormalina, dioptasio o pietra delle fate, olivina e rodocrosite.

Fonte: Riccardo Chissotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>